BENEVENTO – COSENZA 3-0. I GIALLOROSSI RITORNANO AL SUCCESSO E PUNTANO IN ALTO

Nella nona giornata d’andata del Campionato di Serie B il Benevento ha superato al “Ciro Vigorito” il Cosenza per 3-0 grazie alle reti di Barba (33°), di Lapadula (56°), e di Tello (86°).
Un successo per la squadra di Fabio Caserta che arriva dopo  tre pareggi consecutivi e che consente ai giallorossi di centrare  momentaneamente il secondo posto in classifica agganciando il Lecce, che frena ancora (0-0 con il Perugia).
Dinanzi a pochi spettatori casalinghi 3930 paganti dei quali 698 calabresi, il tecnico dei giallorossi ha schierato un 4-2-3-1 i cui protagonisti sono stati  Paleari (23′ Manfredini); Letizia, Glik, Barba, Foulon; Calò, Viviani (76′ Acampora); Brignola (72′ Vokic), Sau (72′ Tello), Ionita; Lapadula.
La rete per il Benevento è arrivata al 33° del primo tempo non entusiasmante grazie  al difensore Federico Barba. 1-0 con il quale si è chiusa la prima parte del match.
Nella ripresa il Cosenza ha provato a dare un cambio di passo alla gara.
In cattedra è salito il sudamericano del Benevento Gianluca Lapadula che ha realizzato la seconda rete che ha praticamente sancito la fine delle ambizioni del Cosenza che ha comunque provato a mischiare le carte con una serie di sostituzioni che non ha sortito l’effetto desiderato.
Addirittura all’86° è arrivata anche la  terza rete di Tello all’86’ che ha spinto il pallone in porta saggiamente servito ancora da Lapadula sotto gli occhi dei tifosi della Curva Sud.
Tre punti importanti in vista di due gare difficili con il Crotone giovedì prossimo alle 20.30 in trasferta e di lunedì 1 novembre alle ore 12.00 al Ciro Vigorito con il Brescia dell’ex Inzaghi.
IL TABELLINO
BENEVENTO (4-2-3-1)
Paleari (23′ Manfredini); Letizia, Glik, Barba, Foulon; Calò, Viviani (76′ Acampora); Brignola (72′ Vokic), Sau (72′ Tello), Ionita; Lapadula.
A disp. Muraca, Vogliacco, Masciangelo, Basit, Talia, Di Serio, Moncini, Insigne.
All. Fabio Caserta

COSENZA (3-5-2)
Vigorito; Tiritiello, Rigione, Pirrello; Situm (81′ Bittante), Carraro, Gerbo (60′ Eyango), Vallocchia (60′ Anderson), Sy; Gori (73′ Pandolfi), Caso (73′ Millico).
A disp. Saracco, Matosevic, Minelli, Venturi, Florenzi, Corsi, Kristoffersen.
All. Marco Zaffaroni

ARBITRO: Davide Ghersini di Genova.
ASSISTENTI: Gianluca Sechi di Sassari e Giuseppe Macaddino di Forlì.
IV Uomo: Mario Perri di Roma 1.
Var: Giacomo Camplone di Pescara.
A-Var: Sergio Ranghetti di Chiari.

RETI: 33′ Barba (B), 56′ Lapadula (B), 86′ Tello (B)
ANGOLI: Bn 4 – Cs 5
AMMONITI: 78′ Calò(B)
FALLI COMMESSI: Bn 14 – Cs 13
FUORIGIOCO: Bn 4 – Cs 0
RECUPERO: 5′ pt – 5′ st

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here