Carceri. USPP: “Carenza di personale e condizioni di lavoro inaccettabili”

“Carcere Sant’Angelo dei Lombardi la carenza di organico che affligge l’istituto, con un numero di agenti dimezzato rispetto alle reali necessità. USPP alza la voce per denunciare le gravi carenze (e assenze) di personale e le inaccettabili condizioni di lavoro che mettono a rischio la sicurezza degli agenti costretti a turni massacranti, carichi di lavoro sproporzionati e una vigilanza insufficiente”.
Dichiara il sindacato USPP di Polizia Penitenziaria – “La carenza di personale ci costringe a fare i doppi turni, a saltare i riposi e i congedi, nonché a lavorare in condizioni di stress psicofisico insostenibili, l’USPP chiede con urgenza di risolvere la critica situazione di Sant’Angelo dei Lombardi. La Polizia Penitenziaria chiede semplicemente di poter svolgere il proprio dovere con dignità, professionalità e sicurezza senza mettere a rischio la nostra incolumità”. Lo sottolineano il delegato regionale della Campania Repola e i rappresentanti locali del USPP.

ARTICOLI CORRELATI