Covid. De Luca: “Eviterei Capodanno in piazza, valuterò decisioni”

“Le feste di piazza a Capodanno? Io sono assolutamente convinto che sarebbe meglio evitare occasioni di diffusione del contagio. Ovviamente valuterò nei prossimi giorni, in base all’andamento dell’epidemia, anche le decisioni da prendere”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, rispondendo a una domanda a margine della conferenza stampa di presentazione della stagione invernale del Ravello Festival.

“Per quello che mi riguarda – ha aggiunto De Luca – credo che sia opportuno da oggi esprimere un’opinione, dare un suggerimento a tutti. E bene evitare ogni occasione di diffusione del contagio. Ovviamente si può fare una valutazione anche di tipo diverso, e cioè che le feste in piazza possono limitare quelle al chiuso. Io sono convinto che non sarà così, che avremmo le feste in piazza e le feste al chiuso perché non è che la serata di Capodanno si ferma a mezzanotte. Quindi sarei sinceramente dell’opinione di evitare le occasioni di diffusione del contagio, anche perché la notte di Capodanno vorrei sapere chi è in grado di fare controlli delle mascherine o del green pass. E del tutto evidente che non è possibile controllare nulla. Non vorrei che per una occasione di festa dovessimo poi pagare un prezzo pesante per i mesi successivi”.

Secondo De Luca “ad oggi credo sia bene affidarsi al senso di responsabilità e alle valutazioni che le singole amministrazioni dovranno fare. Salvo un’emergenza drammatica di contagio, in quel caso io faccio le ordinanze che sono vincolanti per tutti. Per adesso credo sia opportuno fare appello alle valutazioni che ogni singola amministrazione in ogni territorio della regione dovrà fare in base all’andamento dell’epidemia”.

ADN Kronos S.p.A

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here