Degrado Hortus Conclusus, Paladino sollecita la Soprintendenza

L’avvocato Eugenio D’Andrea, legale dell’artista sannita Mimmo Paladino, ha scritto alla Soprintendenza Archeologica, belle arti e paesaggio per le province di Caserta e Benevento e per conoscenza al Sindaco di Benevento, affinché si possa intervenire quanto prima per mettere rimedio alla situazione di degrado in cui versa l’importante struttura

Ecco il testo:

“Nel 2005

il maestro Paladino creò e offrì alla città di Benevento un progetto artistico ormai iconico quale è l’Hortus Conclusus.

Purtroppo, però, come noto anche dalle cronache dei media, i luoghi dove è l’Hortus Conclusus versano in uno stato di grave degrado e abbandono, sono danneggiati e senza manutenzione”.

Una situazione contestata più volte, negli anni, sollecitando le varie amministrazioni comunali di Benevento a porvi rimedio, sempre invano.

 Solo con l’attuale amministrazione si è riusciti a formalizzare – prosegue la lettera – per la donazione dell’Hortus Conclusus un regolamento di uso e vi è stato un interessamento concreto alla sua situazione.

Ma, nonostante la buona volontà del Comune, i luoghi versano sempre e comunque in uno stato di inaccettabile degrado ed abbandono e ciò rappresenta non solo una lesione dei diritti morali (e patrimoniali) del Maestro ma un’offesa alla città di Benevento che non merita questo e per la quale invece l’Hortus Conclusus avrebbe e potrebbe rappresentare un formidabile luogo di cultura.
Per tali ragioni d’intesa con il sindaco Mastella con la presente il Maestro Paladino chiede   di prendere formalmente contezza della situazione sopra descritta e di volerci dare cortese e urgente riscontro per porre fine alla triste vicenda e riportare l’Hortus Conclusus ai fasti iniziali”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here