Depuratore, Noi Campani: “Dal PD solo menzogne. Finanziamento perso per colpe non nostre”

Quella del Pd è una campagna elettorale indecente, disonesta e menzognera.
Dopo i sondaggi-fake, provano a capovolgere la realtà dei fatti anche sul depuratore.

Ma sull’impianto di depurazione gli atti amministrativi, che restano nella disponibilità di chiunque voglia informarsi, parlano il linguaggio della verità. E raccontano una storia fatta di ritardi, disattenzioni, ripensamenti, ricorsi e revoche.

Quando ci siamo insediati, nel 2016, abbiamo trovato una complessa situazione d’empasse amministrativo. Sulla scelta del sito c’erano stati continui ripensamenti; l’Amministrazione Pepe revocò addirittura l’aggiudicazione della gara alla ditta vincitrice esponendo l’Ente a un contenzioso giudiziario in cui finì soccombente per l’importo di circa 150 mila euro.
Uno stallo che portò alla perdita di più di 9 milioni e 800 mila euro di fondi ex Agensud.  Nel 2013, infatti, in una riunione tenutasi in Regione Campania venne comunicato al Comune di Benevento che i fondi per il depuratore non risultavano più in bilancio. I circa 10 milioni erano finiti in perenzione e non erano più recuperabili.

Una perdita che ha provocato ai cittadini di Benevento un danno gravissimo di cui più d’uno dovrebbe chiedere scusa. Invece il Pd mente sapendo di mentire.
Se il depuratore si farà a Benevento sarà solo merito di quest’Amministrazione che si mise all’opera subito per rimediare ai disastri del passato. A ottobre 2016, a pochi mesi dall’insediamento, riuscimmo ad ottenere oltre 12 milioni di euro di finanziamento, risorse del Fondo Sviluppo e Coesione, sbloccando finalmente, dopo decenni, l’iter amministrativo.

È davvero deprimente assistere allo spettacolo indecoroso messo in piedi da dirigenti politici del Partito Democratico. E ci chiediamo cosa pensi il loro candidato Sindaco, Luigi Diego Perifano, di alleati che ogni giorno diffondono notizie false e fanno disinformazione. Per quanto ci riguarda, l’onestà è la moneta più importante in politica, agli elettori non abbiamo mai mentito e non lo faremo mai. Anzi abbiamo alzato il velo su un castello di bugie. Eppure proprio i dirigenti del Pd dovrebbero sapere, per esperienza diretta, che alla lunga i trucchetti e gli inganni in politica non pagano. I cittadini non si fidano dei politici bugiardi. La loro fabbrica di menzogne gli si rivolterà ancora una volta contro.

Nonostante l’emergenza sanitaria legata alla pandemia abbia costretto gli Enti a rallentare l’azione amministrativa negli ultimi due anni, realizzeremo il depuratore in 18 mesi e saremo ricordati come quelli che avranno dotato Benevento di un impianto di depurazione delle acque“, così in una nota Noi Campani.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here