Il M5S chiede a Mastella di prendere le distanze da De Luca per tutelare il territorio.

La luna di miele tra Mastella e De Luca è già in crisi.

Il sindaco di Benevento, che ha profetizzato magnifiche sorti e progressive per la città grazie al suggello dell’intesa deluchiana, mentre prepara le truppe mastellate in vista delle prossime amministrative, in campo sanitario critica timidamente le decisioni del governatore lanciafiamme, vedendosi costretto ad indossare i panni di massimo responsabile della salute dei suoi concittadini.

Ecco allora che definisce inaccettabili gli eccessivi trasferimenti presso l’azienda ospedaliera San Pio dei malati Covid provenienti in gran parte dalle altre province della Campania, che rischiano di espropriare il diritto alla salute dei cittadini beneventani e sanniti.

Invece di lamentarsi, il sindaco di Benevento faccia sentire forte la propria voce contro De Luca per l’ingiusto trattamento riservato al nostro territorio, che vede declassata la sanità ospedaliera ad appendice di quella napoletana.

Chiediamo a Mastella di convocare una conferenza dei Sindaci, per monitorare lo stato di salute della popolazione sannita e adottare più efficaci e mirate misure di contrasto alla diffusione del contagio, al posto delle incomprensibili ed inutili chiusure interprovinciali disposte dal governatore campano.

Se invece le proteste mastelliane si limiteranno a sterili lamentazioni, dovremo dedurne che il nostro sindaco, più che alleato, è suddito di De Luca e ancora una volta, per la sanità così come per i rifiuti, saremo condannati a rimanere periferia di Napoli, con la complicità del nostro primo cittadino.

 

Anna Maria MOLLICA   Marianna FARESE

Consigliere comunali di Benevento

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here