Liber Fest: danza, letteratura e musica alla Galleria Bosco con ‘SoundSpace’

La Compagnia ‘Balletto di Benevento’ si prepara ad incantare gli spettatori con lo spettacolo “SoundSpace” al Liber Fest, rassegna diretta da Renato Giordano. L’evento, in programma sabato 24 febbraio presso la Galleria Bosco di Corso Garibaldi, promette di trasportare il pubblico in un viaggio emozionante attraverso paesaggi sonori che fondono letteratura e danza in un connubio affascinante.

L’idea di Carmen Castiello darà vita ad un’esperienza unica: uno spettacolo volto non soltanto a magnificare la stretta correlazione tra musica e letteratura, ma che vi aggiunge anche il linguaggio universale della danza, creando una fusione artistica senza confini.

Al proposito, la coreografa si è così espressa: “Nei libri c’è musica. È la musica delle parole, il respiro del tempo, la voce della memoria. Musica e letteratura hanno da sempre un rapporto stretto, e la danza va a braccetto con esse in una miscellanea immaginifica di emozioni a tutto tondo”.

Gli interpreti della Compagnia ‘Balletto di Benevento’ saranno i talentuosi solisti Giselle Marucci, Riccardo Tosi e Maria Chiara Tedesco, affiancati da un ensemble di eccellenti musicisti: Giuseppe Capriello, Carlo Natale, Luca Iorio, Ernesto Bolognini, mentre a Maurizio Tomaciello verrà affidata la voce recitante.

Con la regia di Linda Ocone, lo spettacolo avrà una durata di 30 minuti, con due repliche previste: la prima alle 18.00 e la seconda alle 19.00. Si consiglia una prenotazione anticipata per garantirsi un posto in questo indimenticabile itinerario attraverso suoni, parole e movimenti che incanteranno gli animi degli spettatori.

ARTICOLI CORRELATI