L’IIS Alberti alla manifestazione a Napoli “OrientaLife”

La scuola che si apre al mondo, che trasforma le esperienze in competenze, che motiva gli studenti, che apre loro futuri possibili, in cui mettere alla prova le proprie capacità. Una scuola dove tutto è realizzabile, basta crederci ed aver voglia di investire risorse mentali ed emotive, sacrificando anche quel tempo libero che oggi più che mai è valuta preziosa per tutti. La scuola in un mondo che cambia e che chiede ai giovani di essere testimoni dei tempi e sentinelle dei fenomeni in rapida evoluzione. Questa è la scuola che, in questi giorni, celebra nel prestigioso contesto del Palazzo Reale di Napoli il progetto “ORIENTALIFE ” promosso dall’ USR CAMPANIA, volto promuovere attività di Orientamento in sinergia con le famiglie allo scopo far acquisire competenze meglio rispondenti alle sfide della società contemporanea ed alle attese del mondo del lavoro e a rafforzare l’impatto della formazione sulla società. All’evento sono convenuti, tra gli altri, il Dott. Ettore Acerra dell’Ufficio scolastico regionale e la Dott.ssa Lucia Fortini, Assessore alla scuola, alle Politiche sociali, e alle Politiche giovani della Regione Campania. Tra le migliaia di studenti coinvolti nella tre giorni conclusiva del programma di formazione fra seminari, spettacoli, installazioni e sfilate, non sono mancati i giovani discenti di alcune classi del triennio dell’Istituto di Istruzione Secondaria “G. Alberti” di Benevento. Il lavoro che li ha visti protagonisti rientrava nel percorso “Linea alla Scuola”, iniziativa a cura di Fondazione Cultura&innovazione; nell’arco di diversi mesi di studio e preparazione, i ragazzi sono stati stimolati a sviluppare la loro creatività nonché ad interagire in modo naturale con il mondo dei mass-media.Nella giornata del 14 maggio gli studenti hanno presentato gli articoli preparati durante gli incontri che si sono tenuti nei laboratori dell’istituto, sotto la guida attenta degli esperti esterni e hanno provato il brivido della diretta TV di canale 8! Grazie al loro impegno i ragazzi hanno meritato elogi e approvazioni a testimonianza che la dedizione ad un compito assunto e la serietà nel portarlo avanti ottengono sempre il meritato riconoscimento.

Si ringrazia la DS Silvia Vinciguerra, le referenti del progetto “ORIENTALIFE ” le prof. Bonito Luisa e Pietrosanto Rosalba, gli esperti e tutti gli studenti che hanno partecipato con grande entusiasmo.

ARTICOLI CORRELATI