Lotta alla dislessia, l’evento di sensibilizzazione alla Biblioteca del Comune di Benevento

‘Leggere libera tutti-Diritti verso l’apprendimento’, è l’evento di sensibilizzazione, organizzato dall’Associazione italiana Dislessia nell’ambito della Settimana dedicata a questo disturbo specifico, andato in scena quest’oggi a Palazzo Paolo V, presso la Biblioteca del Comune di Benevento.

“La lettura è il primo nemico della dislessia – ha ricordato nei saluti istituzionali il vicesindaco Francesco De Pierro – e la ricerca degli strumenti migliori per lenire e sconfiggere questo disturbo dell’apprendimento passa anche attraverso una nuova concezione del rapporto con la lettura. C’è fortunatamente oggi una sensibilità importante e maggiore di prima verso questi disturbi specifici dell’apprendimento e le istituzioni sostengono gli sforzi di chi opera in prima linea”, ha concluso De Pierro.
“La Biblioteca comunale e Palazzo Paolo V, che è la casa della cultura, accolgono oggi questo evento della settimana nazionale della dislessia, nell’ambito delle iniziative di Benevento “città che legge”, in linea di continuità con la lettura del libro dal titolo “Cronache del bambino anatra”, nell’ambito del piccolo festival delle storie scritte e illustrate, promosso lo scorso 16 e 17 settembre, dove si è dedicata una prima riflessione al tema. La cultura dell’unicità di ciascun essere umano, nel rispetto della sua dignità, è la chiave di lettura per superare gli ostacoli delle diversità; e l’incontro di oggi è soltanto il primo di una serie di letture attente ai problemi e alle possibili soluzioni”, ha commentato l’assessore alla Cultura Tartaglia Polcini.
“I Servizi sociali, attraverso la collaborazione costante con il sistema scolastico e le reti terapeutiche, sono una frontiera fondamentale per vincere la battaglia contro la dislessia. Su questo il nostro Settore offre tutta la collaborazione e tutta la sensibilità necessaria, per accompagnare rapidamente alla vittoria tutti i ragazzi alle prese con questo disturbo che va affrontato con decisione, ma che si può vincere”, ha spiegato l’assessore al Welfare Carmen Coppola. Nel corso del convegno gli interventi di Roberto Ghiaccio, presidente Aid Bn e docente Unifortunato, di Elena Iannotti, docente Unifortunato, diverse testimonianze di ragazzi che hanno superato la dislessia e le letture di Anna Caserta. Ha moderato il giornalista Alfredo Salzano.

ARTICOLI CORRELATI