Maurizio Iazeolla ricorda la prof.ssa Imperia Ciletti scomparsa giovedì a Roma


È venuta a mancare, in Roma nel pomeriggio del 14 aprile, la prof.ssa Imperia Ciletti.

Nata a Napoli nel 1931, era figlia del grande pittore sannita Nicola Ciletti e di Frida Laureti.

Fin da bambina, nella casa di famiglia a San Giorgio la Molara dove è cresciuta, ha respirato ed assorbito l’atmosfera della grande arte pittorica: infatti, oltre al padre divenuto nel corso del XX secolo famoso in tutto il mondo, anche la madre possedeva notevoli capacità espressive artistiche, e così la sorella maggiore Gloria ed il fratello minore Sigfrido.

Iniziò prestissimo, già dal 1948, insieme al padre, a presentare le proprie opere.

Dopo il matrimonio con Ermanno Iazeolla si stabilì a Roma dove è sempre vissuta.

La sua attività artistica si è sviluppata, nel corso degli anni, con mostre personali in tutta Italia ed all’estero, esponendo anche in Giappone, a Bruxelles, a Parigi, a New York ed in Canada. Innumerevoli le sue partecipazioni a mostre collettive.

Le sue tecniche artistiche hanno spaziato dagli oli su tela, al disegno su carta, alle serigrafie su lamina d’oro, alla produzione artistica di opere in legno, ceramica ed in vetro. Nel 1980 creò una scuola di pittura su carta, tela, ceramica, vetro, stoffa e legno a Roma, proseguendo la tradizione didattica paterna realizzata a Benevento negli anni ’30.

Le sue opere sono presenti in vari musei in tutto il mondo, tra i quali ovviamente al Museo del Sannio. Una sua grande opera in ceramica è esposta su una parete della terrazza di Palazzo Mosti in Benevento. Celebre la sua opera “Un volto al tuo segno” del 1976, una raccolta di 12 litografie, in 200 esemplari, raffiguranti i 12 segni zodiacali presentati a Roma presso la Galleria Canova.

La sua ultima apparizione in una manifestazione pubblica importante risale al 2019, in occasione della mostra dedicata a Nicola Ciletti fotografo, presso la sede dell’Archivio di Stato di Benevento, organizzata dall’Accademia della Fotografia “Julia Margaret Cameron” di Benevento, dove, in qualità di madrina, consegnò il “Premio Nicola Ciletti” al Maestro Enzo Carli. Era Presidente della Associazione “Archivio Nicola Ciletti” (https://www.nicolaciletti.it/).

Insieme al padre, entrambi orgogliosi delle proprie origini sannite, ha rappresentato una figura di grande rilievo nella storia dell’Arte italiana,

dott. Maurizio Iazeolla

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here