Sindaca di Crema. Mastella: “C’è troppa discrezionalità dei pm. Una notizia che sgomenta persone perbene”

“La notizia dell’avviso di garanzia alla sindaca di Crema lascia perplessi ed increduli. Sgomenta le persone perbene, che hanno voglia di servire la propria comunità. C’è troppa discrezionalità dei pm in virtù della obbligatorietà dell’azione penale, ma c’è troppa languida latitanza, di Parlamento e Governo, ad intervenire per delimitare l’azione della responsabilità oggettiva dei sindaci”. Lo dice il sindaco di Benevento, Clemente Mastella. “Lo si nota anche ora, riguardo alla norma dei bilanci comunali, per i quali Parlamento e Governo ancora non emettono alcun provvedimento, lasciando quasi 1500 Comuni italiani orfani di una norma che consenta di superare le forche caudine che la Corte costituzionale ha messo su una legge dello Stato, che i Comuni hanno solo eseguito. Su queste cose, tutte le forze politiche sono d’accordo, ma nei fatti il ‘carro non procede’. Che avvilimento” aggiunge Mastella.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here