UDEUR: DA DOMANI FESTA TELESE CON PEZZOTTA, TPS E BERLUSCONI

Durante i sette giorni della kermesse passeranno nella città termale i principali protagonisti della politica italiana con i quali verranno toccati i temi caldi della ripresa dopo le ferie estive, da quello del centro alla riforma elettorale, fino all’uso dell’extragettito. E la novità di quest’anno sarà la presenza del capo dell’opposizione Silvio Berlusconi. A dar lustro, sin da lunedì, alla Festa del Campanile sarà il ministro dell’Economia Tommaso Padoa-Schioppa, dal quale si attendono parole importanti sul possibile utilizzo delle risorse del cosidetto ‘tesoretto bis’, il secondo dopo il ‘tesoretto’ di primavera. A dir la loro ci saranno anche i leader dei sindacati confederali e alcuni imprenditori, come Diego Della Valle e Luigi Abete. L’altro tema rilevante è quello degli assetti politici del centrosinistra. A Telese interverranno tutti i big del nascente Partito democratico, da Walter Veltroni, che parlerà sabato, sino a Massimo D’Alema, Arturo Parisi e Giuseppe Fioroni. Ma il segretario dell’Udeur, Clemente Mastella, non nasconde la sua aspirazione a costruire un forte partito di centro e a Telese Terme interloquiranno con lui il segretario dell’Uds Lorenzo Cesa e soprattutto Savino Pezzotta, portavoce del Family Day. Infine la legge elettorale: secondo l’Udeur si deve fare ogni sforzo per varare in Parlamento una riforma che scongiuri il referendum. Il capogruppo del Campanile alla Camera Mauro Fabris ha detto che il suo partito e pronto a dialogare con tutti, anche con Silvio Berlusconi. E il capo dell’opposizione sarà ospite, per la prima volta, a Telese giovedì pomeriggio.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here