Violenza sulle donne, Sen. De Lucia:”Approvato in Senato il Disegno di Legge”

“Tra gli ambiti che più mi coinvolgono in questa esperienza al Senato della Repubblica, c’è sicuramente quello di componente dellaCommissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere”.

È in questa qualità che oggi, giornata simbolica, 25 novembre, sono soddisfatta dell’approvazione avvenuta proprio nell’aula di palazzo Madama, del Disegno di legge n. 1762 su “Disposizioni in materia di statistica in tema di violenza di genere”, che ho cofirmato.

È il frutto di oltre un anno di intenso lavoro in Commissione.

Andremo così finalmente a colmare le lacune esistenti e riusciremo a compiere un salto di qualità nel sistema di raccolta dei dati e di analisi statistica.

È evidente, quindi, che le finalità di questa legge sono quelle di riuscire a garantire un corretto flusso informativo adeguato per cadenza e contenuti sulla violenza di genere contro le donne al fine di progettare politiche di prevenzione e contrasto più confacenti e pertinenti oltre che assicurare un effettivo monitoraggio del fenomeno.

Un esempio su tutti: la realizzazione di una indagine campionaria interamente dedicata alla violenza contro le donne che produca stime anche su quella che in genere rimane parte sommersa dei diversi tipi di violenza: fisica, sessuale, psicologica, economica e stalking, fino al livello regionale.

Infatti, il Disegno di legge, che si compone di sette articoli e di un allegato, è completato da un puntuale questionario, nel quale sono elencate le informazioni necessarie per l’indagine dedicata alla violenza che l’ISTAT è chiamata a condurre con cadenza triennale.

L’obiettivo è che con questa legge si sveli ciò che ancora non conosciamo, attingendo anche all’esperienza dei centri antiviolenza che sono l’anello più importante della catena del contrasto.

In Aula questa sera il Disegno di Legge ha ottenuto 243 voti favoreli, è stato approvato all’unanimità.”

Danila De Lucia.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here