Addizionale Irpef

I consiglieri comunali Nicola Boccalone, Antonio Capuano, Sandro D’Alessandro, Ettore Martini, Nazzareno Orlando e Fernando Petrucciano hanno diffuso un documento col quale propongono un’iniziativa politica che possa servire a evitare l’inasprimento fiscale a danno dei lavoratori dipendenti, in particolare per ciò che concerne l’addizionale Irpef.«La Finanziaria 2007 – scrivono i sei consiglieri comunali – ha introdotto particolari e strutturali modifiche alle addizionali Irpef che si traducono in radicale trasformazione dei criteri, metodi, sistemi di calcolo e versamenti. A decorrere dal primo gennaio 2007 esse devono essere calcolate anche su quote di reddito da lavoro dipendente che prima, con il sistema della “area no tax”, sfuggivano a questo aggravio. Siamo disponibili a un confronto su queste tematiche, serie e concrete e che riguardano tutti i lavoratori dipendenti che all’1/1/2007 risultano residenti in città. Se prevarrà l’insensibilità al problema, da parte dell’intera amministrazione comunale, articoleremo una proposta che disciplini e regolamenti l’esercizio del potere impositivo in argomento, non senza coinvolgere gli operatori del settore, in particolare ragionieri, commercialisti e consulenti del lavoro».

ARTICOLI CORRELATI