Fonseca: “Siamo stati troppo lenti nel finalizzare”. VIDEO

Dzeko-Mayoral? Non c’è un titolare”

Nel postpartita di Benevento-Roma ha parlato il mister Paulo Fonseca. Fonseca a Sky Sport Poche soluzioni e idee da parte della Roma? “Per noi è stata una partita difficile, il Benevento si è chiuso molto bene. Siamo arrivati negli ultimi 30 metri senza difficoltà, ma ci è mancata iniziativa individuale e non siamo stati concreti. Penso che i giocatori abbiano capito che dobbiamo essere più concreti”. Cambio modulo in corsa con l’ingresso di Dzeko? “Quando è entrato Dzeko siamo passati a 4 per avere più uomini in area. Siamo stati troppo lenti nel finalizzare”. Mancata brillantezza dopo la gara contro il Braga? “Non credo ci sia stata una questione fisica, la squadra ha giocato sempre con intenzione per arrivare veloce, è mancata iniziativa individuali e tiri in porta. Possiamo fare meglio, il Benevento si è chiuso meglio”. Borja Mayoral è il titolare? “Dzeko ha giocato giovedì, nessuno è titolare in questa squadra, stasera ho messo Borja Mayoral”. Tardivo il passaggio a 4 dietro? “Lo abbiamo fatto quando è entrato Dzeko, ha giocato accanto a Borja Mayoral con Pellegrini trequartista. Penso sia difficile fare di più”. In Italia si tira troppo poco da fuori area? “Dobbiamo tirare di più in questo tipo di partite, devo dire che il Benevento ha chiuso molto bene gli spazi, abbiamo avuti pochi spazi ma dobbiamo tirare di più in questo tipo di partite”. Fonseca a Roma TV Cosa non ha funzionato? “Gli ultimi trenta metri. Siamo arrivati bene fino a lì, ma poi siamo stati poco concreti e aggressivi, troppo lenti. Lì abbiamo sbagliato, ma il Benevento si è chiuso bene, ha lasciato spazio nei corridoi laterali, ma abbiamo sbaglia troppo nella velocità di decisione e siamo stati poco concreti”. Troppe assenze? “Non è facile giocare contro squadre che si chiudono come ha fatto il Benevento, ho provato a mettere più uomini in area, ma fare di più era difficile. Siamo arrivati bene fino ai 30 metri, poi lì abbiamo sbagliato troppo”. Cosa serviva negli ultimi trenta metri? “Sono mancate le iniziative individuali. Contro squadre che si difendono così abbiamo bisogno di iniziative individuali e di sbagliare di meno. Il movimento non è mancato, ma non siamo stati concreti, non abbiamo fatto arrivare velocemente la palla in area”. Bisognava allargare di più il gioco? “Penso che il gioco è stato largo, il problema è che siamo stati lenti, abbiamo cercato gli uno contro uno, spesso uno contro due, e spesso tornavamo indietro. Quando arriviamo sull’esterno dobbiamo crossare o fare arrivare la palla in area. Il problema non è stato allargare il gioco, abbiamo giocato larghi. Il problema è stata la velocità di decisione”.

vocegiallorossa.it

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here