Giochi Mediterraneo: Angelini (ct U18 pallanuoto), ‘girone duro, bene inizio con vittoria su Turchia’


Orano, 24 giu. (Adnkronos) – “Il successo con la Turchia è il modo migliore per iniziare il cammino di questa Under 18. Con i ragazzi ci siamo visti solo l’altroieri, sono arrivati un po’ stanchi ma con tanta voglia di provare a fare qualcosa di nuovo con me, un gioco dispendioso fatto di pressing”. Lo ha detto Alberto Angelini il ct dell’Italia U18 di pallanuoto che oggi all’esordio ai Giochi del Mediterraneo ha superato 13-2 la Turchia. Gli azzurri torneranno in acqua domenica contro la Spagna, che oggi al debutto ha superato 12-11 la Grecia, per poi chiudere il 28 giugno contro gli ellenici.

“La tensione l’abbiamo sentita fino alla fine, ci sono gli avversari, il pubblico, le giocate che non vengono perché i ragazzi si conoscono poco: non sono cose scontate per giovani di 18 anni – ha proseguito Angelini – Trovarsi in queste manifestazioni è bello ma ti può frenare all’inizio. Tutto comunque fa esperienza”, ha proseguito il ct. “Questi ragazzi di 18 anni hanno voglia di difendere i colori dell’Italia in una manifestazione che per loro è stupefacente, dal villaggio alle tante discipline. Piano piano daranno il loro contributo”.

Angelini poi sui prossimi avversari ha aggiunto: “Il girone è durissimo ma questo per noi è un motivo in più per trovare concentrazione anche se dovessero arrivare le sconfitte. Affrontiamo due nazionali che si allenano insieme da un po’ ma puntiamo a trovare amalgama e un gioco per fare bene qui a Orano e poi ai Mondiali di Belgrado ad agosto”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here