IC “FEDERICO TORRE”: INNOVAZIONE DIDATTICA E RICONOSCIMENTI NELL’AMBITO DEL PROGETTO NAZIONALE “MATEMATICA E REALTÀ”

Anche quest’anno l’IC “F. Torre” ha partecipato al progetto nazionale “Matematica e Realtà” (M&R), organizzato dal Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi di Perugia e finalizzato a promuovere l’interazione dinamica tra mondo reale e mondo matematico come elemento chiave del processo di insegnamento-apprendimento. Il progetto coinvolge le scuole di ogni ordine e grado del nostro Paese e propone una metodologia basata sui criteri del learning by doing, favorendo cioè l’apprendimento in contesti operativi. L’intento è quello di promuovere nei giovani il problem solving, potenziando la tradizionale logica dell’attività legata alla semplice applicazione di regole, in modo che gli studenti si trovino ad essere protagonisti della gestione stessa del progetto, senza rinunciare alla forma laboratoriale e all’apprendimento di gruppo.

L’IC “Federico Torre” aderisce ormai da anni a questa iniziativa inserita nelle attività di ampliamento dell’offerta formativa e che, anche in questa edizione 2021-2022, ha visto protagonisti i giovani matematici della Secondaria e della Primaria che hanno partecipato ai laboratori di Sperimentazione-Innovazione didattica attivati in orario extracurricolare: le classi 3^A, 3^B, 3^C, 3^D, 3^F, 3^H della Secondaria di I grado; le classi 5^A, 5^B, 5^C della Scuola Primaria “N. Sala”.

Il “Concorso Miglior Sfida”, durato circa un mese, ha coinvolto i ragazzi che hanno lavorato in piccoli gruppi alla formulazione di un quesito e relativa soluzione mettendo in campo competenze logico-matematiche ma anche capacità di osservazione della realtà, intuizione e creatività. L’Istituto “Torre” ha ottenuto la menzione speciale sia per aver contribuito al concorso con il maggior numero di quesiti sia per l’originalità dei lavori presentati. Per la scuola secondaria di 1°grado si è classificata la sfida “L’occhio della foresta” di Giovanni Davino e Giovanni Alberto Abbatiello mentre per la scuola primaria i lavori “Nello spazio” dell’alunna Francesca Sacchetti e “Regalo di compleanno” proposto da Davide Valentini.

Relativamente all’ormai consolidato “Concorso di Comunicazione Matematica” – che prevede la presentazione di un elaborato in forma multimediale frutto del lavoro di approfondimento sui temi di M&R – hanno vinto due proposte, una per ogni categoria. Per la categoria SJ (scuola primaria) il lavoro “La matematica in… cucina”, presentato dagli alunni Michele Boragine, Antonio Canelli, Leonardo Lampugnale, Luigi Francione, Luigi Pastore, Sofia Santoro, Federico Scarinzi. Mentre per la categoria Junior (scuola secondaria di 1°grado) si è classificato “La matematica che non conosco”, lavoro proposto dagli alunni Cacciuottolo Stefano, Capezzuto Francesco Paolo, Ciarmoli Giancarmine, Gramazio Ylenia, Guarriello Lara, Leone Antonio Giuseppe, Madonna Giuseppe, Maiello Andrea, Pasquale Maria Chiara, Scarinzi Alessandro Pio.

Ottimi i risultati anche nell’ambito della Gara di Modellizzazione Matematica, inserita tra le competizioni nazionali accreditate dal MIUR per la valorizzazione delle eccellenze. Hanno superato la finale i seguenti alunni: Pastore Luigi della classe 5^ C di “N. Sala” per la categoria Super Junior; Leone Giuseppe e Scarinzi Alessandro della classe 3^ D Secondaria per la categoria Junior.

Grandissima soddisfazione è stata espressa dalla Dirigente scolastica dott.ssa Maria Luisa Fusco e dalle docenti che hanno partecipato con le classi al progetto – l’esperta esterna prof.ssa Giuseppina Chiariello e la docente Michelina Pepe – per l’entusiasmo e la motivazione mostrati da tutti gli alunni che hanno saputo mettere in pratica le conoscenze e le competenze acquisite a scuola, confrontandosi con i coetanei provenienti da altre regioni e ottenendo lusinghieri risultati sia nel lavoro di gruppo che sul piano individuale.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here