3BMETEO. Dal 18 novembre Italia contesa tra ANTICICLONE e correnti FREDDE da Nord Europa

L’ULTIMO VORTICE MEDITERRANEO. Una prima svolta, intesa come la fine della presenza di vortici di bassa pressione sul Mediterraneo centro-occidentale – una costante in questa prima parte di novembre – sembra profilarsi a partire dalla seconda metà della prossima settimana. L’ultimo di tali vortici, che ci avrà accompagnato nella prima parte, dovrebbe trovare una via di sfogo verso est a partire da giovedì prossimo, quando verrà agganciato sui Balcani dal tentativo di affondo di un flusso di correnti nord europee e proiettato verso gli stati orientali del Continente, non prima di aver distribuito fenomeni di instabilità anche diffusa sulle nostre regioni centrali e soprattutto meridionali.

TENDENZA FINE SECONDA DECADE DEL MESE. Al suo seguito si intravede un possibile rinforzo dell’anticiclone dai settori occidentali europei verso il Mediterraneo centrale, con conseguente stabilizzazione del tempo anche sullo Stivale. Alle medio-alte latitudini europee rimarrebbe però attivo il flusso perturbato, sospinto da fredde correnti in discesa dall’Artico, che potrebbero innescare attacchi alla fascia di alte pressione presente più a sud. Non è ancora chiara l’evoluzione di questo scenario e il dilemma previsionale sta proprio nel riuscire a tracciare la traiettoria di questi flussi settentrionali che andranno a scontrarsi con l’area anticiclonica più a sud. Se dovessero riuscire a trovare un varco verso il Mediterraneo il tempo potrebbe assumere connotati decisamente più invernali anche alle latitudini mediterranee sul finire della seconda decade di novembre, ma se dovesse invece prevalere il regime anticiclonico l’appuntamento con l’arrivo del vero inverno non potrebbe che essere rimandatoVista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche anche sostanziali. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here