CALA IL SIPARIO SULLA 36ESIMA EDIZIONE DEL TROFEO SHALOM

Il Televideo Rai, alla pagina 596.03 3/5 “Curiosità”, ha celebrato ieri la 36esima edizione del Trofeo Shalom, evidenziando, fra l’altro, che tale evento “ha di nuovo raggiunto l’obiettivo di essere un punto di riferimento del calcio giovanile nazionale, con una manifestazione che coniuga i valori dello sport e della solidarietà”. Ecco, dunque, una ghiotta ed elegantissima “ciliegina”, che impreziosisce una “torta” sempre più deliziosa; cioè per un Trofeo di rilievo ed interesse, di pubblico e mediatico, che “esonda” a tutti i livelli.
Alla conclusiva giornata domenicale del “Weekend del cuore”-“Sport Day Paola Parrella”, intanto, hanno nuovamente trionfato: la memoria di sublimi personalità sannite impegnate nel mondo del calcio; la profonda, sincera e leale amicizia; la sentita solidarietà, concretizzatasi con una lotteria per la raccolta fondi per l’Ail Benevento “Stefania Mottola”. Anche questa iniziativa calcistica amatoriale è stata organizzata dalla omonima Asd, in collaborazione con la stessa Ail Benevento “Stefania Mottola” e con l’Us Acli. Non ci sono stati, ovviamente, né vinti né vincitori tra le squadre partecipanti, che hanno onorato domenica scorsa, da mattina a sera, la memoria di: Nicola Bozzelli (Giornalisti), Francesco Castracane (Arbitri), Carmelo Imbriani (Allenatori), Giuseppe Izzo (Steward), Stefania Mottola (Ail Benevento), Mario Simaldone (Amici di Mario), Enrico Tanga (San Modesto), Ciro Vigorito (Curva Sud).
Molto coinvolgente ed entusiasmante la cerimonia di premiazione, condotta dal giornalista Michele Di Maina e coordinata dall’intero, composito e qualitativo staff organizzativo dell’Asd Shalom. Raggiante il presidente dell’Asd Shalom e organizzatore storico del Trofeo, Nunzio Raffio: “Sono estremamente soddisfatto per la ennesima, eccellente riuscita dell’evento. Sono, inoltre, decisamente emozionato. Ho ricevuto, e li giro a tutti noi, molti complimenti per le iniziative organizzate: in ordine cronologico, i tornei giovanili femminile e maschile, quello amatoriale e la conclusiva lotteria di beneficenza. Siamo effettivamente benvoluti da tanti, che ci hanno esternato i loro sentiti attestati di stima e affetto. I complimenti sono estesi, ovviamente e prioritariamente, all’intero nostro staff organizzativo, con cui mi congratulo vivamente. Ci tengo anche ad evidenziare che il “Weekend del Cuore”, conclusivo dello Shalom edizione 2021, ha rappresentato l’occasione per vecchi ed eterni amici di rivedersi e giocare partite, dopo circa 26 mesi di inattività. Contestualmente, la mitica San Modesto si è ricomposta dopo ben 35 anni. Grazie ancora di cuore a tutti, voi e noi”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here