GIORNATE DI AUTUNNO DEL FONDO AMBIENTE ITALIANO – “A SPASSO NEI BORGHI”

Grande successo per le Giornate di Autunno del Fondo Ambiente Italiano che hanno visto la Delegazione di Benevento e il gruppo FAI Giovani di Benevento collaborare con l’amministrazione comunale di Molinara e di San Marco dei Cavoti, con il supporto di tante istituzioni, associazioni e cittadini, per la scoperta di questi due deliziosi borghi del nostro Sannio che non hanno mancato di suscitare l’interesse dei visitatori, raccontando generosamente i propri tesori.

Nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 ottobre, il programma “A SPASSO NEI BORGHI” ha consentito di accendere l’attenzione su questi due luoghi straordinari ricchi di storia che hanno visto un continuo afflusso di visitatori fino a tarda serata.

Tra i visitatori la presenza del Presidente Regionale FAI Campania, Michele Pontecorvo Ricciardi e della Vice-Presidente Regionale Fai Campania, Francesca Vasquez!

A San Marco dei Cavoti, gli studenti dell’Istituto Tecnico Economico “Medi Livatino”, in veste di Apprendisti Ciceroni, con il loro entusiasmo e preparazione hanno sorpreso favorevolmente tutti i visitatori guidandoli alla scoperta delle curiosità del Museo Modern di Palazzo Jelardi, che ha creato un tenero “effetto nostalgia”, e del Museo degli Orologi da torre con i suoi complicati meccanismi e con l’installazione/video DISMISSIONI ideata e curata Giuliana Ippolito e Maria Francesca Ocone.

Un grazie di cuore alle docenti Antonietta Cocca, Giovanna Cocca e Anna Maria Piteo, sempre presenti per supportare i propri ragazzi, e alla docente Teodolinda Cocca che ha condotto tutte le prove nei siti aperti.

Grazie anche all’ospitalità della sig.ra Dora Pia Coltruglio che ha aperto le porte della propria casa, Palazzo Zurlo, e della sig.ra Franca Orsola Facchino, proprietaria del B&B Vicidomini, che ha accolto i visitatori rispondendo a tutte le loro curiosità.

Per Molinara ci sia consentito un grazie speciale al Sindaco Giuseppe Addabbo, alla prof.ssa Lucia Raucci che, instancabile, ha guidato i visitatori alla scoperta del borgo in questi due giorni, alla dott.ssa Cristina Addabbo e Angela Iacobucci per aver anche coordinato la parte storica e operativa in loco, a Renata e Luca Santoro, proprietari di Palazzo Santoro ex Palazzo Ducale di Molinara, per la squisita e personale accoglienza ai visitatori e al Collettivo regionale Campania dell’Associazione Sahaya Yoga, formato da persone davvero straordinarie.

Seguitissimo anche il concerto finale a Molinara, che ci ha condotti indietro nel tempo con la preghiera cantata del Canto Beneventano nella straordinaria Chiesa di Santa Maria dei Greci, grazie alla autorevole disponibilità e partecipazione di Don Sergio Ingegno e della Schola Cantorum San Rocco di Molinara e della Schola Cantorum Orbisophia di Benevento con il soprano Tatyana Shyshnyak.

Ringraziamo tutti i visitatori che hanno partecipato alle Giornate FAI di Autunno lasciandosi coinvolgere dai luoghi aperti e contribuito alla missione della fondazione con i loro contributi o iscrivendosi; un grazie anche al dott. Enzo Pomarico e a tutti i nostri volontari FAI, del Gruppo Giovani e senior, agli Apprendisti Ciceroni dell’Istituto Tecnico Economico “Medi Livatino” di San Marco dei Cavoti, e a quanti si sono spesi generosamente dedicando il proprio tempo libero alla complessa organizzazione e gestione dell’evento, adoperandosi per la riuscita della manifestazione.

Le Giornate FAI di Autunno infatti, non potrebbero esistere senza il determinante apporto di tantissimi privati cittadini, istituzioni e associazioni, cui va la nostra gratitudine sincera; un evento che ogni volta ripete la sua “formula magica”, fatta soprattutto di amicizia, di relazioni, di entusiasmo, di capacità risolutive e idem sentire di noi cittadini.

Indispensabile, dunque, ringraziare chi ha reso possibile questo evento, sperando di non aver dimenticato nessuno:

PER MOLINARA: Comune di Molinara nella persona del Sindaco Giuseppe Addabbo e del Vice-Sindaco Pasquale Baldino, dell’Assessore alla Cultura Lucilla Cirocco; Cons. Giuseppe Girolamo; Ufficio Tecnico del Comune di Molinara; Don Sergio Ingegno Parroco Chiesa Santa Maria dei Greci; Fondazione Attilio Emanuele; Associazione Pro-loco di Molinara, Associazione Terra Giovane di Molinara; Protezione civile gruppo di Molinara; Prof.ssa Lucia Raucci; Renata e Luca Santoro per Palazzo Santoro ex Palazzo Ducale di Molinara; dott.ssa Cristina Addabbo; prof.ssa Angela Iacobucci; Schola Cantorum San Rocco di Molinara; Schola Cantorum della Associazione culturale Orbisophia di Benevento nella persona della Presidente Tatyana Shyshnyak; Collettivo regionale Campania dell’ Associazione Sahaya Yoga, i volontari FAI Ferdinando (capogruppo Fai giovani), Ines, Fiammetta, Tetyana.

PER SAN MARCO DEI CAVOTI Comune di San Marco dei Cavoti nella persona del Commissario Prefettizio dr. Mario La Montagna e dell’ex Sindaco Roberto Cocca; Don Luigi Ulano Parroco di San Marco dei Cavoti; Istituto Tecnico Economico Medi Livatino di San Marco dei Cavoti nella persona della Dirigente Prof.ssa Maria Cirocco e dei docenti tutti, con gli studenti dell’I.T.E. Medi Livatino di San Marco dei Cavoti nelle vesti di Apprendisti Ciceroni: Carbone Diletta,Carpinelli Miriana, Cocca Mattia, Corbo Antonella, Costantini Giusy, Costantini Iris, Costantini Maria, De Donato Marco De Padua Naomi, Iacocca Antonella, Petrone Martina, Pizzella Viviana, Polvere Gloria, Tozzi Giusi, coordinati dalle docenti Teodolinda Cocca, Antonietta Cocca, Giovanna Cocca e Anna Maria Piteo; Dott.Vincenzo Pomarico; Protezione civile Farnitum di San Marco; Museo Modern nelle persone del prof. Andrea Jelardi e Luisa Taiani; Prof.ssa Dora Pia Colatruglio per Palazzo Zurlo; Rosanna De Blasio; prof.ssa Anna Colarusso, dirigente scolastica; Arch.Sara Capuozzo; avv.Carla Cocca; la sig.ra Franca Orsola Facchino per il B&B Vicidomini; perDISMISSIONI Giuliana Ippolito e Maria Francesca Ocone; l’artigiano del rame Nicola Soriano, ai volontari Fai, Pieradamo, Alessandro, Mauro, Sara, Debora, Clara, Ilaria, Eleonora, Gianni.

Doveroso sempre ringraziare gli organi di stampa e radio tv che non mancano mai di seguire le nostre attività.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here