COVID: DA BOLLETTINO VACCINI CAMPANIA SCOMPARE CATEGORIA ‘ALTRO’

Dal bollettino delle vaccinazioni  diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania scompare la  categoria “Altro”.

Il dato che fino a ieri raccoglieva le categorie  70-79 anni, convivente-caregiver e personale esterno delle strutture  sanitarie (tutte comunque citate nella nota a piè di pagina) viene
oggi scomposto e per ognuna di queste viene indicato, come per tutte  le altre categorie, il rispettivo numero di vaccinazioni totali, di  prime e seconde dosi, la percentuale dei vaccinati sul numero totale  di adesioni e la percentuale di seconde dosi sul numero di prime dosi.

Due giorni fa il presidente della Commissione parlamentare antimafia,  Nicola Morra, ha fatto sapere di aver intenzione di chiedere gli  elenchi dei nominativi vaccinati nella categoria “Altro” per le  regioni Sicilia, Calabria, Valle d’Aosta e Campania, spiegando come la categoria presentasse in queste regioni “numero ben maggiori rispetto  alla media nazionale”. Ieri, nel corso di una diretta Facebook, il  presidente della Regione Campania, pur non commentando direttamente  l’iniziativa di Morra, ha sottolineato, come tra l’altro aveva fatto  già diverse volte in precedenza, che “in Campania non abbiamo avuto
problemi di particolare scorrettezza, nel senso che non c’è stato  alcun accordo con categorie professionali, o scavalchi rispetto alla  fascia degli ultra ottantenni”.

Nel pomeriggio di ieri, inoltre, l’Unità di crisi della Campania ha  inviato una precisazione proprio in merito alla categoria “Altro”,  spiegando che “nella voce ‘Altro’ la struttura del commissario fa  ricadere le somministrazioni per le categorie: 70-79, fragili,  disabili, caregiver, personale esterno delle strutture sanitarie e  alcune sottocategorie delle forze dell’ordine”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here