Borsa di studio  “Carlo Mazzone Global Teacher Prize”

 

Il Global Teacher Prize, promosso dalla Varkey Foundation, partner dell’UNESCO Task force on teachers for Education 2030, giornalisticamente noto come il Nobel dei docenti, assegna ogni anno un Premio di un milione di dollari a un insegnante che ha contribuito in maniera eccezionale allo sviluppo della propria professione, ispirando non soltanto gli studenti, ma l’intera comunità nella quale operano.

Il prof. Carlo Mazzone, docente di Informatica presso l’Istituto “G. B. Bosco Lucarelli” di Benevento è stato selezionato come finalista del Global Teacher Prize 2020. In tale ambito il professore Mazzone, grazie alla generosità del vincitore  Ranjitsinh Disale che ha diviso il proprio premio con gli altri finalisti, ha avuto la disponibilità in denaro di 55.000 dollari che gli saranno erogati per i prossimi 10 anni.

Stefania Giannini, Vicedirettore Generale dell’Unesco per il settore Educazione, ha dichiarato a Repubblica: «Spero che la sua storia, scelta tra i tanti talentuosi e motivati docenti, ispiri chi vuole intraprendere la professione e metta in luce l’incredibile lavoro svolto quotidianamente dagli insegnanti in Italia e nel mondo».

Aderendo allo spirito del Global Teacher Prize, che vuole esaltare l’importanza dell’educazione come speranza per la creazione di un mondo migliore dando l’opportunità a  tutti i bambini e giovani del Pianeta di avere un’educazione di valore,  il professore Mazzone, in comunione di intenti con l’intero ITI “Lucarelli” e con il Dirigente dell’USR Ambito Territoriale di Benevento Alfonso Vito, ha voluto creare una specifica Borsa di Studio.

La Borsa di Studio dal titolo “Carlo Mazzone Global Teacher Prize” con cadenza annuale è un premio in denaro che i vincitori potranno usare per qualsiasi formazione post diploma ed è destinata a dieci alunni delle classi terminali del secondo ciclo di istruzione superiore che si siano particolarmente distinti per aderenza allo spirito del Nobel dei docenti.

La selezione dei candidati

Con il supporto dell’USR Ambito Territoriale di Benevento, l’ITI “Lucarelli” emana il presente bando di partecipazione con il quale saranno selezionati 10 studenti.

Le scuole secondarie di secondo grado che parteciperanno al bando in oggetto individueranno una studentessa o uno studente dell’ultimo anno che si sarà distinto nell’ambito delle finalità del Global Teacher Prize.

Tanto premesso lo studente potrà essere individuato dai dirigenti scolastici e/o loro delegati in relazione ai seguenti criteri:

– al suo bisogno materiale di supporto economico;

– al proprio comportamento etico e solidale con il prossimo;

– alla sua dimensione morale;

– a qualche specifico episodio o situazione in cui si sia particolarmente distinto;

– in relazione a caratteristiche di eccellenza scolastica per le quali si impegna con costanza, metodo e passione.

I dieci studenti beneficiari della borsa di studio “Carlo Mazzone Global Teacher Prize” saranno selezionati dalla commissione composta dal Dirigente Scolastico del “Lucarelli”, dal Dirigente dell’USR ambito di Benevento, dal professore Carlo Mazzone e dallo studente presidente/delegato della Consulta Provinciale di Benevento. La commissione esaminerà le specifiche e dettagliate motivazioni prodotte dai dirigenti scolastici delle scuole sannite che presenteranno i loro candidati.

Modalità di segnalazione dei candidati da parte delle singole scuole

Le singole istituzioni scolastiche provvederanno a trasmettere a questa  scuola all’indirizzo email [email protected] la scheda segnalazione alunno allegata al presente bando e debitamente compilata entro e non oltre le ore 12.00 del 31 maggio 2021.

La cerimonia di premiazione

I dieci studenti selezionati saranno premiati durante una giornata a loro dedicata patrocinata dal Comune di Benevento, dalla Provincia di Benevento e dall’Ufficio Scolastico della Regione Campania. 

Premio in palio

Insieme ad un assegno in denaro pari a euro 400, gli studenti vincitori saranno premiati con una pergamena ricordo con le motivazioni del riconoscimento.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here