Calcio. 16a giornata Serie BKT 2021/2022: i precedenti

La 16a giornata di andata del campionato di Serie BKT 2021/2022 è ormai alle porte. In attesa che le squadre scendano in campo, ecco i precedenti dei match che si disputeranno.

 

Perugia – L.R. Vicenza (venerdì 3 dicembre, ore 20.30)

Quattordicesima sfida ufficiale in Umbria tra le due formazioni, con bilancio di 7 successi interni, 5 pareggi ed 1 affermazione biancorossa. L’unica vittoria veneta è scaturita nella Serie B 2015/16, 1-0 in data 19 gennaio 2016.

In casa il Perugia non ha segnato soltanto in una gara delle ultime 22 ufficiali, 0-2 per la Reggina lo scorso 28 ottobre, in B: nei restanti 21 match sono 43 i gol segnati.

Panchine-gol opposte dopo 15 turni della Serie BKT 2021/22 per Perugia e Vicenza: una sola rete segnata dai giocatori umbri subentrati a partita in corso (autore De Luca su rigore nel gol-vittoria a Ferrara lo scorso 1 novembre) – primato negativo del torneo condiviso con Ascoli, Cittadella ed Alessandria – ben 6 (su 15 totali, pari al 40%) invece per i veneti, firmati da Giacomelli e Meggiorini – 2 ciascuno – e Crecco e Taugourdeau – 1 a testa -, con Vicenza al terzo posto della graduatoria a braccetto con Pisa, Monza, Cremonese e Benevento, meglio a 7 solo Frosinone e Brescia.

Perugia-Vicenza metterà di fronte due delle 5 squadre che, dopo 15 turni della B 2021/22, vanno meglio in trasferta che in casa: per gli umbri 22 punti totali, di cui 9 al “Curi” e 13 lontano dallo stadio amico; per i veneti 7 punti complessivi, dei quali 1 al “Menti” e 6 in trasferta. Come loro anche Brescia (19 punti esterni e 11 interni), Ascoli (17 fuori casa ed 8 al “Del Duca”) e Frosinone (13 in trasferta ed 11 allo “Stirpe”).

Perugia-Vicenza metterà di fronte due delle 8 squadre che, dopo 15 turni della B 2021/22, hanno subito più espulsioni, 3 per parte, come anche Crotone, Monza, Parma, Pisa, Pordenone e Ternana.

Vicenza formazione col maggior numero di ammonizioni nella Serie BKT 2021/22: 54 in 15 giornate.

Matteo Bruscagin vicino alla presenza numero 200 in Serie B: finora ne conta 199, raccolte con le maglie di Grosseto, Latina, Venezia e Vicenza, con esordio nel torneo cadetto datato 23 ottobre 2010, Grosseto-Livorno 0-0.

Anche Federico Proia alla soglia di un traguardo importante, le 100 partite in serie B: ad oggi a quota 99, il centrocampista biancorosso le ha raccolte con le maglie di Cittadella e Vicenza. Esordio nel torneo cadetto datato 26 agosto 2018, Cittadella-Crotone 3-0.

Massimiliano Alvini e Cristian Brocchi al terzo incrocio da allenatori: una vittoria casalinga per parte nel doppio Reggiana-Monza della B dell’anno scorso.

Massimiliano Alvini, da allenatore, vicino al risultato utile numero 200 in carriera: il coach del Perugia ad oggi conta 98 vittorie e 101 pareggi (con 102 sconfitte), raccolti sulle panchine di Tuttocuoio, Pistoiese, Albinoleffe, Reggiana e Perugia. Primo risultato utile assoluto datato 8 settembre 2013 in II Divisione, Tuttocuoio-Messina 1-1.

Per Alvini periodo “nero” quello del mese di dicembre a causa di una media punti-partita di 0,96, frutto di un bilancio composto da 7 successi, 9 pareggi e 15 sconfitte in 31 partite disputate.

 

 

Benevento – Pordenone (sabato 4 dicembre, ore 14.00)

Un solo confronto ufficiale a Benevento tra le due squadre: unico incrocio il match della serie BKT 2019/20, vinto dai sanniti per 2-1 il 15 febbraio 2020.

Difesa recentemente non impeccabile del Benevento, reduce da 8 reti subite nelle ultime 5 giornate con unico “clean sheet” il 4-0 al “Vigorito” sulla Reggina datato 27 novembre scorso.

Alberto Andrea Paleari vicino alla presenza numero 100 in serie B: finora ne conta 99, raccolte con le maglie di Cittadella e Benevento, con esordio nel torneo cadetto datato 21 gennaio 2017, Cittadella-Bari 2-0.

Benevento formazione della B 2021/22 che segna il maggior numero di reti nei primi 15’ della ripresa: 6, le stesse del Como.

Sono 15 le partite esterne dei neroverdi senza vittoria, ultimo successo friulano datato 9 febbraio scorso in serie B, Spal-Pordenone 1-3; poi bilancio di 3 pareggi e ben 12 sconfitte. Sono ancora 4 le squadre cadette 2021/22 senza successi esterni: oltre i friulani, Monza, Crotone e Cosenza.

Pordenone formazione cadetta 2021/22 che vanta l’attacco più anemico (12 sole reti segnate in 15 giornate) e la difesa più perforata (30 gol al passivo, come il Vicenza).

Pordenone squadra cadetta 2021/22 che nelle riprese perde il maggior numero di punti rispetto ai risultati del 45’: -4 il saldo negativo dei “ramarri”. Non a caso 7 delle 30 reti subite dai friulani arrivano nei 15’ finali di partita, dal 76’ al 90’, inclusi recuperi (come l’Alessandria).

Pordenone una delle 8 squadre che, dopo 15 turni della B 2021/22, ha subito più espulsioni, 3, come anche Crotone, Monza, Parma, Pisa, Perugia, Vicenza e Ternana.

Primo confronto tecnico ufficiale tra Fabio Caserta e Bruno Tedino.

 

 

Cosenza – Cremonese (sabato 4 dicembre, ore 14.00)

Sono 8 i confronti ufficiali tra le due squadre a Cosenza, tutti in serie B: 5 vittorie rossoblù, 3 successi grigiorossi e nessun pareggio.

Cosenza una delle due squadre cadette 2021/22 che manda in rete meno giocatori: 6 in 15 turni, come la Reggina.

Cosenza svagato dopo la pausa: 6 le reti subite dai rossoblù tra 46’ e 60’ di gioco, primato negativo del torneo condiviso con Vicenza ed Alessandria.

Cosenza reduce da 1 punto nelle ultime 5 giornate: ultima vittoria rossoblù datata 27 ottobre scorso, 3-1 sulla Ternana al “San Vito-Marulla”.

Cosenza a secco davanti al proprio pubblico da 206’, ultima rete firmata da Millico al 64’ del successo per 3-1 contro la Ternana dello scorso 27 ottobre; da allora si contano i residui 26’ di quel match ed i restanti 180’ delle intere partite perse 0-1 contro Reggina e Spal.

Cosenza squadra fair-play della Lega B con appena 24 ammonizioni subite in 15 giornate.

Roberto Pirrello vicino alla partita numero 100 in carriera con squadre italiane: finora ne conta 99 di cui 37 in Serie B, 56 in Lega Pro, 4 in Coppa Italia e 2 in altri tornei post-season, con le maglie di Livorno, Siracusa, Palermo, Empoli, Trapani e Cosenza. Esordio assoluto datato 29 luglio 2016 in Coppa Italia, Livorno-Juve Stabia 1-3.

Cremonese con una sola vittoria nelle ultime 8 gare ufficiali, 2-1 a Reggio Calabria lo scorso 21 novembre; nelle restanti 7 partite considerate 5 pareggi e 2 sconfitte. In questi 8 match complessivi, grigiorossi sempre a porta aperta (9 gol subiti).

Cremonese una delle due compagini cadette 2021/22 ancora senza rigori subiti in 15 giornate, come il Lecce.

Samuel Di Carmine vicino alla presenza numero 400 in carriera con squadre italiane: ad oggi ne conta 399, di cui 47 in Serie A, 291 in Serie B, 35 in Lega Pro, 16 in Coppa Italia, 1 in coppe europee e 9 in altri tornei post-season, con le maglie di Fiorentina, Gallipoli, Frosinone, Cittadella, Juve Stabia, Perugia, Virtus Entella, Hellas Verona, Crotone e Cremonese. Esordio assoluto datato 25 ottobre 2006 in serie A, Torino-Fiorentina 0-1.

Terzo incrocio tecnico ufficiale tra Marco Zaffaroni e Fabio Pecchia ed è sempre stato pareggio per 1-1.

 

 

Crotone – Spal (sabato 4 dicembre, ore 14.00)

Terzo incrocio ufficiale in Calabria tra le due formazioni e Crotone mai vittorioso: a bilancio 1 pareggio ed 1 vittoria biancazzurra.

Crotone squadra cadetta 2021/22 con meno vittorie alla 15° giornata: soltanto una, come il Pordenone. I calabresi non vincono dal 16 ottobre scorso, 2-1 casalingo sul Pisa; da allora 1 pareggio e 6 sconfitte in 7 match disputati.

Nelle ultime 42 gare ufficiali soltanto una volta il Crotone non ha subito reti, nello 0-0 in casa contro la Fiorentina lo scorso 22 maggio, ultima giornata del campionato di serie A 2020/21; nei restanti 41 match sono stati 95 i gol incassati.

Crotone una delle 8 squadre che, dopo 15 turni della B 2021/22, ha subito più espulsioni, 3, come anche Pordenone, Monza, Parma, Pisa, Perugia, Vicenza e Ternana.

Crotone complessivamente a secco da 274’, ultima rete firmata da Donsah all’86’ di Crotone-Monza 1-1 del 7 novembre scorso in serie B: da allora si contano i residui 4’ di quel match ed i restanti 270’ delle intere partite perse 0-2 a Perugia, 0-1 in casa dal Vicenza e 0-1 a Terni.

Spal con 8 punti nelle ultime 4 gare lontano dal “Mazza”:  2 successi (entrambi per 1-0, ad Ascoli Piceno ed a Cosenza) ed altrettanti pareggi (0-0 a Cittadella ed 1-1 a Cremona). Ultimo k.o. a Terni, 0-1 lo scorso 26 settembre.

Tra Pasquale Marino e Pep Clotet è la prima sfida tecnica ufficiale.

 

 

Frosinone – Ternana (sabato 4 dicembre, ore 14.00)

Sono 5 i precedenti ufficiali in terra ciociara fra le due compagini: a bilancio 2 successi del Frosinone, 2 pareggi ed 1 sola affermazione umbra.

Frosinone formazione cadetta 2021/22 regina dei pareggi (9 ottenuti in 15 giornate) e squadra meno sconfitta (1 volta soltanto, come il Lecce). I ciociari sono tra le 5 squadre che fanno meglio in trasferta che tra le mura amiche: 11 punti allo “Stirpe”, 13 lontano da casa; come i giallazzurri, Brescia (11 casa + 19 esterni), Ascoli (8 casa + 17 fuori), Perugia (9 casa e 13 in trasferta) e Vicenza (1 casa e 6 fuori).

Frosinone k.o. una sola volta nelle ultime 20 partite ufficiali, 0-1 in casa contro il Cittadella lo scorso 2 ottobre in Serie BKT; nei restanti 19 match i giallazzurri hanno raccolto 8 successi ed 11 pareggi.

Frosinone scatenato prima della pausa: 8 delle 21 reti finora segnate dai giallazzurri nel 2021/22 sono pervenute tra 31’ e 45’ di gara, inclusi recuperi.

Frosinone con molti record nella B 2021/22: nessuna espulsione subita (come Lecce e Cittadella), cooperativa del gol (13 marcatori diversi, come il Brescia), squadra principe per gol con subentranti (7, come il Brescia). Ternana – invece – una delle 8 squadre che, dopo 15 turni della B 2021/22, ha subito più espulsioni, 3, come anche Pordenone, Monza, Parma, Pisa, Perugia, Vicenza e Crotone.

Ternana a secco lontano dal “Liberati” una sola volta nelle ultime 29 trasferte, sconfitta 0-2 a Cremona il 2 ottobre scorso in Serie BKT: nelle restanti 28 gare sono 66 le marcature rossoverdi.

Ternana una delle 3 squadre cadette 2021/22 che fa il maggior numero di sostituzioni dopo 15 giornate: 74 su 75 a disposizione, come Brescia e Reggina.

Frederik Sorensen vicino alla 100° presenza ufficiale con squadre italiane: ad ora ne conta 99, di cui 69 in serie A, 22 in serie B e 8 in coppa Italia, con le maglie di Juventus, Bologna, Hellas Verona, Pescara e Ternana. Esordio assoluto nel professionismo italiano datato 7 novembre 2010 in serie A, Juventus-Cesena 3-1.

Primo confronto tecnico ufficiale tra Fabio Grosso e Cristiano Lucarelli.

 

 

Lecce – Reggina (sabato 4 dicembre, ore 16.15)

Sarà la 25° sfida ufficiale al “Via del Mare” tra le due formazioni: finora bilancio di 14 successi giallorossi, 9 pareggi ed 1 sola affermazione amaranto. L’unica vittoria calabrese è del 2 febbraio 1997, in Serie B, per 2-1.

Lecce una delle 3 della B 2021/22 ancora senza sconfitte interne, come Monza e Pisa. Ultimo k.o. salentino 1-3 dal Cittadella  il 1° maggio scorso; da allora 9 match con bilancio di 4 successi salentini e 5 pareggi.

Lecce senza rigori ed espulsioni subite alla 15° giornata della Serie BKT 2021/22: nel primo caso primato condiviso con la Cremonese, nel secondo con Cittadella e Frosinone.

Lecce a quota 14 risultati utili consecutivi, 7 vittorie ed altrettanti pareggi: ultimo k.o. – unico stagionale – datato 22 agosto scorso in Serie BKT, Cremonese-Lecce 3-0. Il Lecce, accanto al Frosinone, è la squadra che ha perso di meno nella B 2021/22, una sola volta.

Di fronte i due secondi giocatori più determinanti della B 2021/22 con 11 punti a testa portati alle rispettive squadre grazie ai loro gol decisivi: Strefezza da un lato, Galabinov dall’altro. Comanda la graduatoria Dionisi (Ascoli), a quota 13.

Un successo e 4 sconfitte per la Reggina nelle ultime 5 partite ufficiali, con vittoria ottenuta di misura a Cosenza (1-0 lo scorso 4 novembre). Da 9 partite amaranto senza mezze misure: 4 vittorie e 5 sconfitte, ultimo pari del 25 settembre scorso, 0-0 contro il Frosinone al “Granillo”.

Reggina una delle 3 squadre cadette 2021/22 che fa il maggior numero di sostituzioni dopo 15 giornate: 74 su 75 a disposizione, come Ternana e Brescia.

Thiago Rangel Cionek alla soglia delle 300 partite ufficiali nel professionismo con club italiani: le 299 finora collezionate con le maglie di Padova, Modena, Palermo, Spal e Reggina sono suddivise in 108 di serie A, 170 di serie B, 16 di coppa Italia e 5 di altri tornei post-season. Debutto assoluto datato 3 settembre 2012 in Serie B, Livorno-Padova 3-2.

Reggina con due record nella B 2021/22: squadra che riceve il maggior numero di espulsioni in favore (4, come il Cittadella), ma che manda in rete meno giocatori di tutti (appena 6, come il Cosenza).

Tra Marco Baroni ed Alfredo Aglietti 7 precedenti tecnici ufficiali: conduce per 3 successi ad 1 il coach giallorosso, con 3 pareggi a completare il bilancio.

Dicembre mese “d’oro” per le formazioni guidate da Marco Baroni: l’allenatore toscano viaggia ad una media punti-partita di 1,65, frutto di un bilancio composto da 20 successi, 13 pareggi ed 11 sconfitte in 44 match disputati.

 

 

Ascoli – Parma (domenica 5 dicembre, ore 14.00)

Ad Ascoli Piceno sono 8 i confronti ufficiali tra le due formazioni, con bilancio di 2 successi bianconeri, 3 pareggi ed altrettante affermazioni ducali. Ascoli a secco in casa contro il Parma da 282’, ultima rete firmata da Bjelanovic al 78’ di Ascoli-Parma 3-1 il 2 ottobre 2005, in serie A: da allora si contano i residui 12’ di quel match ed i restanti 270’ delle intere partite terminate 0-0 e 0-1.

Striscia positiva record stagionale per l’Ascoli, che arriva da 5 partite di imbattibilità con 3 successi e 2 pareggi. Sempre a segno i bianconeri in questi 5 match, 7 marcature complessive. Ultima battuta d’arresto marchigiana 28 ottobre scorso, Spal “corsara” per 1-0 al “Del Duca”. I bianconeri sono tra le 5 squadre cadette che fanno meglio fuori casa che fra le mura amiche: 8 punti ad Ascoli e 17 fuori, come Brescia (11+19), Frosinone (11+13), Perugia (9+13) e Vicenza (1+6).

Panchina anemica per i bianconeri con 1 sola rete firmata da subentranti in 15 turni, primato condiviso con Perugia, Alessandria e Cittadella.

Stagione d’oro per Federico Dionisi, 7 gol nelle prime 13 giornate e calciatore più determinante della Serie BKT 2021/22 con 13 punti portati grazie alle sue reti determinanti (su 21 totali bianconeri). Federico Dionisi sta scalando la classifica marcatori all-time della Serie BKT: alla sesta rete stagionale,  l’attaccante dell’Ascoli è salito a 110 marcature nella regular season di Serie B all-time, miglior marcatore cadetto in attività ed all’undicesimo posto della classifica assoluta, dal 1929/30 ad oggi, avendo agganciato con la rete prima della sosta al Vicenza Vinicio Viani, che ancor oggi resta il marcatore principe di una singola annata cadetta, 35 reti nel Livorno 1939/40. Per entrare nella top-ten Dionisi, adesso, dovrà segnare altri 5 gol per agganciare al decimo posto Marco Ferrante, a quota 115.

Parma ancora senza rigori a favore alla 15° giornata (come il Monza) e squadra più “tartassata” avendone subiti già 6.

Parma formazione che finora ha utilizzato meno cambi nella Serie BKT 2021/22 dopo 15 turni: 60 sostituzioni su 75 a disposizione.

Parma una delle 8 squadre che, dopo 15 turni della B 2021/22, ha subito più espulsioni, 3, come anche Pordenone, Monza, Ternana, Pisa, Perugia, Vicenza e Crotone.

Gennaro Tutino 100 gettoni in Serie BKT: ad oggi è a quota 99, sommati con Bari, Cosenza, Empoli, Salernitana e Parma. Esordio nel torneo cadetto datato 30 aprile 2016, Perugia-Bari 0-0.

Primo incrocio tecnico ufficiale tra Andrea Sottil e Giuseppe Iachini.

 

Como – Pisa (domenica 5 dicembre, ore 14.00)

Sono 12 i precedenti ufficiali tra le due squadre a Como, dove il bilancio è di 4 vittorie dei padroni di casa (l’ultima 2-1, nella serie C-1 2000/01), 6 pareggi (l’ultimo 0-0, nella serie C-1 2004/05) e 2 successi del Pisa (2-1, nella I Divisione 2011/12).

Como formazione che calcia il maggior numero di rigori dopo 15 turni della B 2021/22: ben 6 finora per i lariani.

Per il Como un solo “KO” nelle ultime 10 gare ufficiali, 2-3 a Monza lo scorso 21 novembre; nelle restanti 9 partite i lariani hanno raccolto 5 successi e 4 pareggi. Como sempre a segno in questi 10 match complessivi, 20 marcature.

La gara potrebbe decidersi nei primi 15’ di ciascun tempo: di fronte al “Sinigaglia”, infatti, la squadra che segna di più nei primi 15’ della ripresa (Como a quota 6, come il Benevento) e quella nei primi 15’ assoluti di gioco (Pisa, 7 marcature).

Pisa a secco una sola volta nelle ultime 22 gare ufficiali, 0-2 a Cittadella lo scorso 7 novembre nel torneo cadetto: nei restanti 21 match considerati i nerazzurri hanno segnato 37 gol.

Gaetano Masucci è il giocatore ad essere subentrato più volte a partita in corso: 12 nelle prime 15 giornate.

Pisa una delle 8 squadre che, dopo 15 turni della B 2021/22, ha subito più espulsioni, 3, come anche Pordenone, Monza, Ternana, Parma, Perugia, Vicenza e Crotone.

Sfida tecnica inedita tra Giacomo Gattuso e Luca D’Angelo.

 

 

Brescia – Monza (domenica 5 dicembre, ore 16.15)

Nei 29 incroci ufficiali del derby lombardo al “Rigamonti” si registrano 13 vittorie dei padroni di casa, 9 pareggi e 7 successi brianzoli.

Brescia tra le 5 squadre cadette che fanno meglio fuori casa che fra le mura amiche: 11 punti al “Rigamonti” e 19 fuori, come Ascoli (8+17), Frosinone (11+13), Perugia (9+13) e Vicenza (1+6).

Brescia attacco-record della B 2021/22 con 27 reti segnate in 15 giornate, le stesse del Lecce.

Brescia una delle 3 squadre cadette 2021/22 che fa il maggior numero di sostituzioni dopo 15 giornate: 74 su 75 a disposizione, come Ternana e Reggina.

Brescia con 3 record nella B 2021/22: cooperativa del gol (13 marcatori diversi, come il Frosinone), squadra che segna di più con subentranti (7 centri, anche qui alla pari dei ciociari) e compagine che nelle riprese guadagna più punti rispetto al 45’, +8, anche grazie al fatto che un terzo delle reti segnate dalle “rondinelle” arriva nei 15’ finali di gioco, 9 su 27 siglate fra 76’ e 90’ inclusi recuperi.

Monza all’ottavo risultato utile consecutivo: 4 vittorie e 4 pareggi; ultimo k.o. brianzolo arrivato a Lecce, 0-3 lo scorso 1 ottobre.

Monza senza rigori a favore dopo 15 turni della B 2021/22, come il Parma.

Luca Mazzitelli 100 gettoni in Serie B: ad oggi è a quota 99, racimolati con Brescia, Entella, Pisa e Monza. Esordio nel torneo cadetto datato 5 settembre 2015, Cesena-Brescia 2-0. Anche Giulio Donati alla soglia delle 100 presenze nel torneo cadetto B: ad oggi è a quota 99, raccolte con Padova, Grosseto e Monza. Esordio nel torneo cadetto datato 25 agosto 2011, Sampdoria-Padova 2-2.

Monza una delle 8 squadre che, dopo 15 turni della B 2021/22, ha subito più espulsioni, 3, come anche Pordenone, Pisa, Ternana, Parma, Perugia, Vicenza e Crotone.

Monza una delle 4 compagini cadette senza successi esterni nel 2021/22, come Cosenza, Pordenone e Crotone. Biancorossi a secco di vittorie in trasferta da 10 partite, ultima vittoria 3-0 a Cosenza il 7 maggio scorso, in B; da allora 6 pareggi e 4 sconfitte.

Sei i confronti tecnici ufficiali fra Filippo Inzaghi e Giovanni Stroppa: in vantaggio il coach del Monza per 3 successi a 2, con 1 pareggio a chiudere il bilancio.

 

Alessandria – Cittadella (domenica 5 dicembre, ore 20.30)

Un solo precedente ufficiale in Piemonte tra le due compagini, riferito alla serie C 2015/16 in cui il Cittadella è riuscito ad imporsi per 2-1.

Alessandria squadra più distratta della B 2021/22 in 3 precisi momenti di gara: 6 le reti subite tra 1’ e 15’ di gioco, altrettante nei primi 15’ delle riprese (come Vicenza e Cosenza) e ben 7 nei 15’ finali di gara recuperi inclusi (come il Pordenone).

Sfida fra due delle 4 squadre della B 2021/22 che segnano di meno con giocatori subentranti: 1 rete a testa, come Perugia ed Ascoli.

Cittadella primatista della B 2021/22 per espulsioni a favore (4 ricevute in 15 turni, come la Reggina) ed ancora senza “rossi” subiti, come Lecce e Frosinone.

Tre pareggi consecutivi per il Cittadella, due per 1-1 in trasferta (entrambi in Umbria, contro Ternana e Perugia) ed uno per 2-2 (in casa contro il Como). I veneti sono in serie positiva da 5 turni, striscia record del 2021/22 per i granata, con ultimo k.o. datato 28 ottobre scorso, 1-2 al “Tombolato” contro il Parma.

Mirko Antonucci è il giocatore sostituito più volte nella serie BKT 2021/22: 13 le sue uscite anzitempo in 15 giornate.

Moreno Longo ed Edoardo Gorini al primo confronto tecnico ufficiale.

 

 

Fonte: Football Data

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here