Il Paese dei Sogni “Dove tutto può accadere”…..rassegna di teatro per ragazzi

Ai nastri di partenza domenica 23 maggio “Il paese dei sogni”, la rassegna per famiglie organizzata dalla compagnia Teatro Eidos e patrocinata dal Comune di Benevento, giunta al traguardo della sua sedicesima edizione. Dopo la fortunata e innovativa esperienza in streaming proposta nei mesi scorsi da “AnGHInGò Scuola”, che ha visto partecipare studenti di ogni età a una fruizione diversa ma non meno coinvolgente delle messe in scena, è ora finalmente possibile tornare alle esibizioni dal vivo in tutta sicurezza, grazie alla suggestiva location offerta dai Giardini del Teatro De Simone.

Nel variegato cartellone, con date in programma ogni domenica fino al 27 giugno, ancora una volta hanno spazio titoli allestiti dalle migliori compagnie del settore, tra grandi classici amatissimi dai più piccini e versioni originali che non mancheranno di stupire. Tra gli altri, i Teatrini di Napoli con “Come Alice…”, tratto dal capolavoro immortale di Lewis Carroll, il Teatro Verde di Roma ne “Il gatto con gli stivali”, il Teatro dei Colori da Avezzano con “Piccolo piccolissimo, grande grandissimo”, liberamente ispirato a “Cipì” dell’indimenticato Mario Lodi, e ancora “I tre porcellini” a cura dei Guardiani dell’Oca, “Funghi” di Arterie Teatro, dedicato al “Marcovaldo” calviniano, “Pulcinella e il mistero del castello”, che vede sul palco i padroni di casa del Teatro Eidos.

Proprio Mimmo Soricelli, direttore organizzativo della storica compagnia, in questo momento così drammatico per le sorti dell’arte di scena, ha voluto ringraziare il pubblico che con tenacia continua a credere nella sua forza educativa, auspicando che la magia del teatro ricominci a far parte a pieno titolo della vita comune. Una speranza fortemente accompagnata dall’Assessore alla Cultura del Comune di Benevento, Alfredo Martignetti, che considera la rassegna un grande segnale di ripresa della normalità, a partire dalle fasce di età sicuramente più penalizzate durante i periodi di chiusura. Il sostegno, dunque, a una realtà dal consolidato valore culturale come “Il paese dei sogni” equivale anche all’impegno di restituire ai più piccoli, e alle loro famiglie, momenti di condivisione e serenità.

L’edizione numero sedici “bis” della rassegna (in quanto proseguimento di quella bruscamente interrotta dalla pandemia nel 2020) aderisce quest’anno a “La Campania È”, manifestazione organizzata dalle compagnie che fanno parte di ARTEC (Associazione Regionale Teatrale della Campania) e i cui spettacoli saranno distribuiti in ambito regionale.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here