Mastella: “Calenda spocchioso, non avrà la mia longevità politica”

 “In queste elezioni intorno a me non c’era il Pd, non c’erano il movimento 5 stelle e la destra fascista. Non c’era nessuno. Ma io ora faro’ il mio movimento di centro e con me c’e’ molta gente disposta ad andare avanti. Calenda? Uno spocchioso, non avra’ mai la mia longevita’ politica. Visto come si muove lui non avra’ una lunga strada. Con me tutti sono i benvenuti, non capisco il perche’ di una risposta cosi’ spocchiosa come quella ricevuta da Calenda”.

Cosi’ Clemente Mastella, sindaco di Benevento, ospite a ‘The Breakfast Club’ su Radio Capital. “Devo ricordare a Calenda che quando lui non era ancora in politica, con il mio Udeur il Pd ha vinto per l’ultima volta le elezioni nazionali, era il 2006. Dopo sono arrivate scorciatoie per riuscire a governare. E poi dicono a me, Mastella va di qua e di la’.

Ma perche’ la Lega non ha fatto alleanze con Pd e poi con i governano insieme e poi sono armati uno contro l’altro, rompono ancora le scatole a me?”. Mastella e’ intervenuto anche sull’elezione del presidente della Repubblica: “Berlusconi al Quirinale? Glielo auguro, ma penso che, questa volta, la battaglia sara’ complicata. Un nome di riserva potrebbe essere quello di Casini”.

 

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here