Qualità della vita, Vallone (FdI): “Occorre programmazione, crollo in classifica non attribuibile solo al Covid”

Sulla nuova classifica della qualità della vita, stilata da ItaliaOggi, in sinergia con l’Università La Sapienza di Roma e la collaborazione di “Cattolica Assicurazioni”, interviene Ciro Vallone, dirigente cittadino di Fratelli d’Italia Sannio e già candidato alle amministrative di Benevento nella lista della Fiamma.
“Il dato che emerge dalla nuova classifica sulla qualità della vita nel Sannio deve far riflettere – afferma Vallone – perché è l’ennesimo campanello d’allarme di una terra che ha tanto da offrire ma che, come spesso diciamo, non viene valorizzata. Il problema, però, è che la politica (e chi fa politica) non può fare finta di nulla e uscirsene con dichiarazioni estemporanee solo quando arrivano le classifiche annuali, ma dovrebbe lavorare sul territorio per provare a risolvere i problemi del territorio. Per questo non possiamo solo attribuire il crollo in classifica solo all’impatto della pandemia. Ovviamente, non si può cambiare tutto dall’oggi al domani, ma per iniziare a farlo serve programmazione. Se analizziamo la classifica – continua Vallone – possiamo notare come le criticità maggiori le troviamo sui punti riguardanti gli affari e il lavoro: ecco, credo che da qui dovremmo ripartire, con una programmazione seria in sinergia con le Istituzioni nazionali, che miri a creare posti di lavoro veri e non solo clientela elettorale che lascia il tempo che trova. Se lo faremo, i nostri giovani avranno un’occasione per restare, altrimenti continuerà lo spopolamento in atto che si evince anche nella classifica di Italia Oggi. Come Fratelli d’Italia continuiamo a lavorare sul territorio sempre, non solo in campagna elettorale”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here