I cristiani democratici scendono in campo per rivendicare maggior spazio alle donne nella vita amministrativa.

E’ questo il succo di una riunione che si è svolta nella sede del movimento alla presenza, tra gli altri, dei consiglieri comunali, Luigi Bocchino e Costanzo Di Pietro. Nel corso dell’incontro è stato affrontato proprio come primo argomento il tema delle quote rose. I gruppi di opposizione, nel corso del consiglio comunale dell’altro ieri, hanno presentato un ordine del giorno, con il quale si chiedeva una maggiore rappresentanza femminile in tutti gli organi amministrativi di palazzo Mosti. Il deliberato è stato approvato a larga maggioranza, con il voto, quindi, anche di ampi settori della maggioranza. A questo punto il sindaco Pepe, secondo i cristiano democratici per Benevento, deve tenere conto di quanto espresso nel corso del consiglio. Il primo cittadino, infatti, sino ad ora sia come assessori che come consiglieri di amministrazioni di società partecipate del comune ha nominato sempre uomini,non eletti in consiglio. Oltre a questa vicenda, i cristiano democratici per Benevento, chiedono che vengano superate le divisioni tra i gruppi consiliari dell’Udc e di Alleanza Nazionale per portare a termine in pieno il mandato avuto dagli elettori.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here