Interruzione scolastica, Quarantiello ( Convitto ‘P. Giannone’): “Scuole pronte ma chiusura necessaria”

“La chiusura delle scuole è oggi motivo di grande preoccupazione per tanti genitori. Una situazione che continua a creare insicurezza e confusione nelle famiglie”. A dichiararlo in una nota Silvana Quarantiello, membro del Consiglio di amministrazione del Convitto Nazionale ‘Pietro Giannone’.

Il Cda del Convitto – sottolinea Quarantiello – insieme alla dirigente scolastica Marina Mupo e con il sostegno costante del sindaco Clemente Mastella e del presidente della Provincia Antonio Di Maria ha lavorato senza sosta, nei mesi antecedenti la riapertura, per applicare le linee guida sulla scuola fornite dal Governo. La sinergia messa in campo è stata, infatti, fondamentale per garantire agli studenti la frequenza in presenza.

L’Ente provinciale ha dato avvio, nell’immediatezza, a lavori di rifacimento delle aule dotandole anche di nuovi banchi. Non solo riqualificazione edilizia ma anche grande attenzione alle infrastrutture tecnologiche: Il ‘Convitto’ è, attualmente, in grado di offrire altissima qualità in situazioni di Didattica a distanza grazie al potenziamento della connessione Internet.

La nuova interruzione imposta alla scuola – aggiunge – non è certamente frutto di una carenza organizzativa ma figlia di un provvedimento della Regione Campania necessario per cercare di rallentare la nuova ondata di contagi.

È necessario, dunque, – conclude Quarantiello – avere pazienza, senso di responsabilità e, soprattutto, fiducia nelle istituzioni per superare insieme il momento di difficoltà che stiamo vivendo”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here