LUTTO NEL BASKET SANNITA. ALL’ETA’ DI 77 ANNI SI E’ SPENTO MARIO NAPOLITANO IMPORTANTE SIMBOLO DELLA PALLA A SPICCHI

Uno dei simboli più rappresentativi del basket sannita ci ha lasciato. Mario Napolitano, il gigante della palla a spicchi della nostra città, si è spento all’età di 77 anni.
La notizia ha lasciato sgomenti i tantissimi amici che lo hanno conosciuto come uomo e sportivo.
Mario figura tra i più rappresentativi cestisti che Benevento abbia mai avuto.
Negli anni ’60 – ’70 è stato un indiscusso protagonista della pallacanestro sannita. Ha vestito casacche di squadre di Serie A e Serie B fino ad approdare nella Nazionale italia nel 1965 con la quale ha vinto i campionati mondiali militari.
Attaccate, come si suol dire, le scarpette al chiodo, ha trasmesso la sua passione a tanti giovani ed anche a suo figlio Giampiero in forza all’AP. Benevento.
Mario Napolitano nel corso degli anni non ha trascurato la sua passione per il basket, organizzando delle importanti “reunion” con i vecchi amici per rinnovare le bellissime esperienze vissute assieme.
In particolar modo TV7 vi mostra una foto dei reduci di una squadra che ha centrato la Serie B dopo un famoso spareggio a Rieti contro Avellino davanti ad oltre 1500 tifosi partiti da Benevento con ben 12 pullman e tante auto
Da sinistra Antonio D’Anna, Sergio Ferrara, Mario Napolitano, Bruno Annecchiarico,Claudio Talamas, Dino Imperlini, Enzo Tomasella e l’allora dirigente Domenico Consolazio.
Nella foto non ci sono altri interpreti di quell’importante successo: Gennaro De Masi, Giovanni Perugini e l’allenatore Umberto Musco.
Mario Napolitano la moglie Carmelina De Gennaro, i figli Stefania e Giampiero, i nipoti Annalisa, Enrico e Sofia.
Il rito funebre sarà celebrato domani, mercoledì 18 novembre, alle 10.30, nella chiesa di Santa Maria di Costantinopoli a al Rione Ferrovia – Benevento.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here