Telese Terme. C.O.C., l’attività scolastica proseguirà in presenza

A Telese Terme l’attività scolastica proseguirà in presenza. L’indicazione è emersa dalla riunione del C.O.C. convocato nella serata di ieri dal primo cittadino.

“Dal confronto con le dirigenti scolastiche degli istituti presenti in città, non sono emerse situazioni che al momento possano motivare una decisione diversa – ha commentato il sindaco Caporaso. Naturalmente la nostra attenzione è alta e costante. Con tutti i presenti alla riunione ci siamo aggiornati ad un prossimo incontro che servirà a tracciare il bilancio di questo periodo”.

La convocazione del C.O.C. allargato alle dirigenti scolastiche si è resa necessaria in seguito alla nota con la quale la Regione Campania demandava a sindaci e prefetti la valutazione sul mantenimento della didattica in presenza o sul passaggio alla Dad.

Erano presenti alla riunione, oltre al sindaco Giovanni Caporaso e al vice sindaco Vincenzo Fuschini: la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Statale di Telese Terme, prof.ssa Rosa Pellegrino; la prof.ssa Paola Giardino, vice preside dell’iis [email protected]; il comandante della Polizia Municipale, Cap. Pasquale Di Mezza; il sostituto commissario Gianfranco Sacco del commissariato di P.S. di Telese Terme; il Luogotenente C.S. Pio Masotta, Comandante Tenenza di Solopaca della Guardia di Finanza; il Luogotenente Massimo Marenna, vice comandante della Stazione dei Carabinieri di Telese Terme.

Il sindaco, sottolineando quanto sia fondamentale l’unità di intenti da parte delle istituzioni sul territorio, ha poi ringraziato le dirigenti e tutto il personale scolastico per il grande sforzo compiuto in tutti questi mesi, e le forze dell’ordine che non hanno mai fatto mancare la fattiva collaborazione oltre che la presenza.

A margine dell’incontro, il primo cittadino, ha approfittato per rivolgere un invito a tutti ricordando che martedì 16 febbraio 2021 cadrà la festività di Carnevale: “Non sarà un Carnevale come gli altri – ha affermato Caporaso -. Non dobbiamo dimenticare che siamo ancora nel pieno della pandemia. Per cui – ha concluso – invito e prego i miei concittadini di continuare a osservare il massimo rispetto delle regole anti covid: nessun assembramento, mascherine ben indossate, distanze di sicurezza”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here