“Master Plan Regionale”

. A breve saranno destinati alla Provincia di Benevento € 1.100.000 per l’attivazione dei relativi servizi. Lo comunica l’assessore provinciale alle politiche del lavoro, Nunzio Pacifico che ha partecipato, negli Uffici Regionali dell’Osservatorio Regionale del Mercato del Lavoro, ai lavori della Commissione del Tavolo Regionale che ha proceduto alla validazione finale del Master Plan Regionale dei Servizi dell’Impiego, il principale strumento operativo dei Servizi per l’Impiego e documento programmatorio valido fino al 2013. Il via libera al documento della Provincia di Benevento, illustrato dall’assessore Pacifico, si concretizzerà, entro la fine di marzo, nella destinazione da parte della Regione Campania  di circa 1.100.000 euro alla Rocca dei Rettori. Con l’approvazione di questo importantissimo documento, definito “quadro strategico”, – ha dichiarato l’Assessore Pacifico – si potrà avviare una complessiva riforma dei Servizi per l’Impiego. Finalmente si potrà dare avvio alla definizione dei livelli e degli elementi essenziali delle prestazioni ed il progressivo miglioramento delle modalità di funzionamento dei Servizi del Centro dell’Impiego, nonché la definizione di azioni di sistema, tese al rafforzamento al sistema informativo per l’occupazione, l’orientamento e la formazione, con riferimento alle risorse complessive del FSE Piano Operativo Regionale Campania 2007/2013. A seguito dell’approvazione del Master Plan Regionale, la Regione Campania, nel corso settimana, provvederà ad impegnare e liquidare a favore della Provincia di Benevento, tramite l’Assessorato alle Politiche del Lavoro e della Formazione, i primi fondi, circa 1.100.000 euro, destinati al raggiungimento degli obiettivi operativi del 2010, previsti nella programmazione provinciale predisposta dal Settore Politiche del Lavoro, diretta dal Dott. Luigi Velleca, unitamente all’Ufficio di Staff dell’Assessorato, nella persona del Dott. Pasquale Mazzone. Le azioni previste dalla Provincia di Benevento – ha spiegato Pacifico – riguarderanno: il Sistema Informativo provinciale, le Workesperiences agganciate ad incentivi all’assunzione, tra cui alcune tipologie da svolgere all’estero, corsi di formazione in alternanza scuola/lavoro, gli scambi formativi e il potenziamento funzionale dei Centri dell’Impiego con il rafforzamento del personale e l’innalzamento qualitativo delle competenze degli operatori. Si investirà sui settori dell’Ambiente e dell’Innovazione Tecnologica, rimandando alla restante programmazione degli anni 2011-2013 i settori del Turismo e Tradizionali. L’Obiettivo finale di questa programmazione complessiva che l’Assessorato ha pianificato e predisposto, dapprima nel 2009, attraverso il Piano di Programmazione Provinciale del FSE 2007-2013, con fondi assegnati per circa 12.000.000 di euro, ed adesso con la definizione del Master Plan, nel 2010, per un importo di circa 1.100.000 euro, per poi terminare con la definizione di un parco progetti a valere sulle annualità 2011 al 2013 per ulteriori circa 1.300.000 euro, è lo sbocco occupazionale degli studenti, universitari e non, dei disoccupati e inoccupati, compresi gli iscritti nelle liste di mobilità, soggetti svantaggiati e portatori di handicap, studenti degli Istituti Professionali di Stato e dei corsi di Formazione Professionale o di attività post-diploma o post-laurea. L’intento dell’Assessorato – ha concluso Pacifico – è quello di realizzare ulteriori strumenti di politica attiva del lavoro oltre che di agevolare le scelte professionali.”

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here