Vescovo del Congo ricevuto da Cimitile

Il vescovo, che ha illustrato a Cimitile le pesanti condizioni di vita della propria comunità, afflitta oltre che da una secolare povertà, dovuta allo sfruttamento coloniale, anche dalle conseguenze dei passati conflitti civili che hanno stravolto il tessuto sociale e lo stesso sistema territoriale del Congo, ha chiesto aiuto e solidarietà per consentire la realizzazione di un progetto a favore dei bambini congolesi. Si tratta di consentire agli allievi delle Scuole locali di raggiungere con minori difficoltà e disagi gli edifici scolastici: al momento, infatti, molti di loro debbono affrontare un trasferimento a piedi anche di due ore prima di raggiungere Maestre e lavagne. Si è pensato così di convertire ad usi civili, e precisamente come Scuolabus, alcuni mezzi militari fortunatamente non più utilizzati: operazione complessa e costosa che verrebbe supervisionata da un’Organizzazione onlus del Sannio. Il presidente Cimitile ha assicurato il suo interessamento alla causa della lotta alle povertà e ai bisogni in quell’area dell’Africa: nei prossimi giorni saranno assunti i provvedimenti solidaristici che sono stati invocati e che consentiranno di attrezzare convenientemente almeno due mezzi.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here